La zucca

Con l’autunno e Halloween alle porte mi viene naturale parlarvi della zucca e delle sue caratteristiche nutrizionali. E’ un alimento originario delle Americhe ed è stato importato in Europa dai coloni spagnoli. Grazie al suo gusto e al suo colore accattivante è spesso presente nelle tavole e nei buffet.

Effetti positivi della zucca.

Grazie al suo colore caldo arancione è ricchissima di carotene e pro-vitamina A, può essere utilizzata come contorno in un ‘enorme varietà di ricette e ha proprietà:

  • antiossidanti:aiuta a contrastare l’insorgenza dei radicali liberi e, quindi, l’invecchiamento cellulare.
  • antitumorali: la zucca è un valido alleato per proteggere la pelle e in particolare il betacarotene ha un ruolo importante anche nella prevenzione dei tumori.
  • contrasta i mali di stagione grazie alla presenza di Vitamina C e di vitamine del gruppo B oltre che ad essere fonte di minerali tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; come molti frutti e ortaggi tipici del periodo autunnale.
  • aiuta a ridurre il colesterolo grazie ala presenza di Omega 3.
  • combatte la stitichezza: la zucca grazie all’abbondante quantità di fibra e alla % di acqua contenuta aiuta a regolarizzare il tratto intestinale.Tale caratteristica aiuta anche nel caso di colite e di presenza di emorroidi.
  • contrasta la ritenzione idrica, facilitando l’organismo a liberarsi dai liquidi trattenuti , delle tossine e a sgonfiarsi.

Da parte nostra consigliamo l’utilizzo della zucca almeno due volte alla settimana soprattutto nel periodo autunnale.

Fonti

– NutritionResearch Review, 2010 Dec;23(2):184-90.
– Medicinal and biologicalpotential of pumpkin: an updated review
– MukeshYadav 1, Shalini Jain, Radha Tomar, G B K S Prasad, HariomYadav

  • Ricetta

    Filetto di merluzzo con zucca porri e pomodorini

    Vai alla ricetta
    Vai alla ricetta

Articoli correlati